Storia delle Tobacco Notes
Data: venerdì 28 ottobre 2022

Cari lettori di Numismatica Ranieri, in questo articolo del nostro blog numismatico vi racconteremo la storia delle tobacco notes, ovvero la moneta "coltivata" per decine e decine di anni tra le colonie inglesi del Nord America. La Virginia ed il Maryland molto tempo "coltivarono" la loro moneta e non emisero, dato che fu il tabacco il principale mezzo monetario usato. Grazie ad una nuova forma di coltivazione del tabacco, che ne migliorava la qualità e ne aumentava la produzione, sperimentata nel 1616 da John Rolfe, i territori compresi tra Cape Fear e il fiume Potomac registrarono un grande sviluppo economico.


Storia delle Tobacco notes

Il nuovo metodo di cultura escogitato da Rolfe fece si che tutto l'assetto economico-sociale della colonia venisse determinato in funzione del tabacco. Pian piano la colonia sostituì la Spagna nel rifornire di tabacco l'Inghilterra, che spendeva ogni anno per l'acquisto di questo prodotto oltre sterline.

Fu l'inizio per i coloni (che nel 1618 erano appena 600 anime, 3.000 appena 7 anni dopo), di una nuova vita e di una nuova era di prosperità. Il tabacco, con le esportazioni, non solo diede lavoro e ricchezza ma risolse anche il problema della moneta, divenendo la moneta ufficiale di quelle regioni. Salvo rare eccezioni tutte le transazioni di rilevante ammontare, le multe, le tasse, i diritti di ogni genere venivano effettuati attraverso l'intermediazione del tabacco; i prezzi delle merci erano stilati in quantità di tabacco e non era raro il caso in cui, se dall'acquirente venivano offerte in pagamento monete metalliche, si dovesse procedere alla valutazione del tabacco in specie monetarie per stabilire l'arbitraggio.

Solo per le piccole transazioni di ogni giorno si usava la moneta metallica, dato che il tabacco, anche se presentava un'ottima divisibilità fisica, non possedeva una buona divisibilità economica; soltanto grandi carichi del prodotto potevano essere vantaggiosamente negoziati. In pratica il tabacco circolava sia come moneta che come merce.

Ad aumentare la velocità di circolazione del tabacco-moneta e per rimediare agli inconvenienti derivanti dai suoi due difetti - la difficile trasferibilità e la mancanza di omogeneità - vennero costituiti dei magazzini pubblici, come depositi di tabacco dietro rilascio di tobacco notes, dove erano registrati il peso, la quantità, la qualità e gli altri requisiti del tabacco ricevuto.

Queste tobacco notes, trasferendo il diritto di proprietà sul tabacco che vi era menzionato, passando di mano in mano, di tasca in tasca, svolgevano la funzione di altrettante monete. Ma se il tabacco era un mezzo di scambio all'interno della colonia, cessava di esserlo quando veniva esportato e costituiva la contropartita delle merci che venivano importate; c'era sempre un saldo che doveva essere regolato, alla fine, in moneta metallica. E solo quando il tabacco era disponibile per la vendita (l'offerta subiva due variazioni: annuale e stagionale), il mercante della colonia, conoscendone il prezzo, poteva sapere se aveva fatto o meno un buon affare.

Per ovviare a questo inconveniente, nel 1750 si diede vita nel Maryland ad un nuovo metodo di contrattazione: il coltivatore di tabacco, per l'acquisto di manufatti importati, doveva rispondere al mercante coloniale in termini di moneta inglese, valutando le merci al loro puro costo in Inghilterra, oltre le spese di trasporto ed il profitto del mercante.

Il diffondersi di questa nuova pratica segnò la fine della funzione monetaria assolta dal tabacco, diventato solo una merce qualsiasi atta a soddisfare al suo prezzo di mercato, obbligazioni stipulate in moneta metallica.

 

Conclusioni

Sperando che questo articolo dedicato a scoprire la storia delle tobacco notes sia stato di vostro interesse, restiamo in attesa delle vostre opinioni.

Potete farci sapere cosa ne pensate o inviarci altri consigli attraverso lo spazio commenti riservato o attraverso la pagina contatti. Inoltre per dubbi o curiosità vi invitiamo a visitare la relativa sezione contatti del nostro sito web.

Per qualsiasi informazione o maggiori dettagli il nostro indirizzo email è il seguente: info@numismaticaranieri.it

Alla prossima con le migliori news relative al mondo della numismatica.

Tags:
Share:
Post Recenti
venerdì 28 ottobre 2022 Si può vivere di numismatica
venerdì 28 ottobre 2022 Storia delle Tobacco Notes
venerdì 28 ottobre 2022 Arte e antipatia in due medaglie gemelle
giovedì 27 ottobre 2022 Unione monetaria latina italiana
Monete in oro
da investimento ?
Desideri vendere
o valutare le tue monete ?
Richiedi subito
una valutazione !
Il nostro staff è a tua completa disposizione per una perizia accurata delle tue monete o medaglie.