Oro contro “Fiat Currencies”, valore in crescita contro denaro “di carta”
Data: giovedì 28 maggio 2020

Che cosa significa esattamente quando gli esperti affermanoche l'oro è una "riserva di valore" e "una copertura control'inflazione"? Un tempo le monete erano “a valore intrinseco” ossiacontenevano una quantità di metallo prezioso – oro o argento – proporzionale alloro valore nominale.

Il mondo attuale è invece dominato dalle fiat currencies che, nel linguaggioeconomico, sono le valute cartacee inconvertibili, generalmente accettate comemezzo di pagamento in quanto dichiarate a corso legale (detto anche “forzoso”) dagli stati o dalle banchecentrali che le emettono, indipendentemente dal loro valore intrinseco che, difatto, è nullo.

Con questo criterio, i governi delle economie legali possonoletteralmente stampare carta moneta "dal nulla", cosa impossibile dafare con una valuta sostenuta dall'oro. Il metallo prezioso, dunque, non perdeintrinsecamente valore e, casomai, il suo prezzo si adegua alla svalutazionedelle monete come euro, dollaro, sterlina e yen.

Comprare oro per resistere all'inflazione è dunque unapratica virtuosa, specie in una prospettiva di media o lunga durata: quando l'aumentodei prezzi consuma i tuoi risparmi riducendone il potere d'acquisto, l’oro siapprezza in proporzione – o di più, in caso di crisi economiche, geopolitiche ocome nella recente emergenza corona virus – fornendo una copertura control'inflazione.

Accennavamo quindi al fatto che la crescita nel tempo dellaquotazione dell’oro “può battere l’inflazione”. Il potere d'acquisto dell'oro –in effetti - è molto aumentato nella zona euro dal 1999, anno in cui è nataformalmente la valuta comunitaria. Ciò significa che il prezzo dell'oro hasuperato la crescita dei prezzi al consumo. Il potere d'acquisto dell'oro,in media, è aumentato di uno sbalorditivo 350% in vent’ anni. Un prezzoche, ovviamente, può essere volatile, a volte, ma per periodi più lunghiconserva il suo potere d'acquisto, con il vantaggio di non avere alcun rischiodi controparte e, quindi, resistere a ogni crisi.

Cento euronominali del 1999 – quando vennero fissati i tassi di cambio con le valutepreesistenti - equivalgono come potere d'acquisto a 142,45 euro nel 2020, conuna differenza di 42,45 euro in ventuno anni. Ciò significa che civogliono 142,45 euro di oggi per acquistare lo stesso paniere di merci per cuibastavano 100 euro nel 1999.

Nel corsodi 20 anni, tuttavia, il prezzo dell'oro in euro è aumentato del 555%. Dalpunto di vista storico, l'euro è una valuta giovane, ma come si vede ha giàperso l'85% del suo valore rispetto all'oro. Ciò conferma la storica“bontà” dell’investimento in oro e l'instabilità del denaro cartaceo a corsoforzoso.

Tags:
Share:
Monete in oro
da investimento ?
Desideri vendere
o valutare le tue monete ?
Richiedi subito
una valutazione !
Il nostro staff è a tua completa disposizione per una perizia accurata delle tue monete o medaglie.